Come ritrovare la giusta energia

Ci son momenti dove l’unica cosa che desideriamo è il silenzio.

Ascoltare il nostro respiro come entra ed esce dal nostro corpo. Occhi che delicatamente si chiudono come una tendina, quando si decide di far entrare nella nostra luminosa casa solo una luce tenue, delicata.

In questo periodo di reclusione mi rendo conto che non tutti hanno la fortuna di essere circondati da un ambiente silenzioso come la natura e quindi voglio farvi un dono.

Si, vi regalerò la natura in un semplice click.

Quando faccio esercizi di meditazione (non sono un’insegnante) mi son ritrovata spesso a sentire (pur non volendo) semplici discussioni con toni abbastanza alti, dei miei cari vicini, inconsci del fatto che le mura di un condominio non sono insonorizzate e per questo ho vissuto dei momenti in cui involontariamente mi hanno praticamente resa partecipe della loro quotidianità e credetemi che mai come in quel preciso istante ho sentito così forte quella necessità di scappare via per non sentirli.

Già.. scappare… ma dove se in questo periodo non possiamo uscire se non per fare la spesa, portare il cane a fare i suoi bisogni (chi ha la fortuna di averlo), fare una passeggiata vicino a casa..

Insomma…queste regole è giusto rispettarle e allora cosa si può fare? E’ qui che si innesca la necessità di crearci ugualmente il nostro spazio del relax nel nostro piccolo appartamento.

Siete pronti?

Iniziamo con l’iscrizione a https://www.noisli.com/ . E’ un sito gratuito per aiutarvi a ritrovare la concentrazione. E’ un semplicissimo generatore di suoni naturali da usare come sottofondo. Ci sono diverse opzioni che vanno dal rumore della pioggia al crepitio del fuoco, dal canto della foresta alle quiete di certe atmosfere notturne (ma anche, per chi preferisce i contesti più animati, il vociare di un bar affollato o i tuoni di un temporale). Insomma ce n’è per tutti i gusti ma a noi adesso serve quella giusta che fa per noi, quindi cercate quella che vi fa stare meglio in questo preciso momento.

Per quanto mi riguarda credo che sceglierò il rumore della pioggia insieme a quella del temporale 🙂

Dopo aver fatto arieggiare la casa iniziamo a isolarci chiudendo tutte le finestre. Accendiamo un buon incenso o ancora meglio il Palo Santo, un rimedio profondo, naturale, antichissimo per ritrovare pace ed equilibrio. Per quanto riguarda la posizione da assumere non è necessario che tu ne scelga una particolare ma ti chiedo solo di trovare quella più comoda e adesso chiudi gli occhi e ascolta il tuo respiro (mi raccomando, fallo solo dal naso).

Fate scivolare via tutti i pensieri e immaginatevi di essere sulla riva del mare, cullati dal rumore delle onde e dal fruscio delle foglie; o in un boschetto di montagna, con gli uccellini che cantano e lo scroscio delle cascate in lontananza.

Sarebbe un sogno bellissimo ma se chiudete gli occhi…questo sogno lo potrete vivere adesso, QUI e ORA 🙂

Camminare Sostare Scrivere

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...